Toponomastica e numero civico

Adempimenti: topografici, ecografici, straordinari per l'ISTAT, numerazione civica  

  • Servizio attivo

Descrizione

Principali compiti d’istituto dell’Ufficio Toponomastica sono i seguenti:

ADEMPIMENTI TOPOGRAFICI

L’Ufficio conserva una serie di carte topografiche relative alla delimitazione del territorio comunale tenute costantemente aggiornate anche per quanto riguarda le nuove aree di circolazione, i nuovi fabbricati (e relativi ampliamenti o demolizioni), la numerazione civica abitativa e commerciale.

L’aggiornamento del piano topografico viene svolto in collaborazione con l’Ufficio Statistica e l’Ufficio Tecnico, sia a livello informatico che cartografico, in occasione degli adempimenti preparatori dei censimenti decennali.

ADEMPIMENTI ECOGRAFICI

Intitolazione delle aree di circolazione e dei luoghi sprovvisti di denominazione è demandata per legge alla Giunta Comunale. Successivamente all’approvazione del relativo atto deliberativo di G.C. si procede all’intitolazione definitiva delle aree di circolazione o dei luoghi solo dopo che sono state ottenute le necessarie autorizzazioni prefettizie ai sensi di quanto previsto dalla Legge 23/6/1927, n.1188 e, nel caso di personaggi deceduti da meno di dieci anni, le relative deroghe ai sensi dell’art.47 della medesima Legge.
Determinazione del numero delle nuove aree di circolazione e loro eventuale denominazione provvisoria o definitiva;
Assegnazione della numerazione civica esterna ed eventuale sua revisione (specie in concomitanza dei censimenti generali decennali);
Numerazione civica interna solo per i complessi a destinazione industriale/commerciale/artigianale o anche centri direzionali a destinazione mista (abitazioni con attività produttive).

ADEMPIMENTI STRAORDINARI PER L’ISTAT

L’Ufficio Toponomastica collabora con l’Ufficio Statistica e l’Ufficio Tecnico all’aggiornamento del Piano Topografico, che comprende la ripartizione del territorio comunale in sezioni di censimento e la delimitazione di nuclei abitati e centri abitati.

Nel quadro dei lavori preparatori ai Censimenti Generali della Popolazione, l’Ufficio provvede ove occorra alla revisione dell’onomastica delle aree di circolazione e della numerazione civica, al fine di adeguarle alla situazione di fatto esistente.

ATTRIBUZIONE NUMERAZIONE CIVICA

Devono essere dotati di numero civico tutti gli accessi esterni anche se secondari, inclusi i passi carrai, che immettono in abitazioni, esercizi, uffici, ed altre unità, comprese grotte, baracche e simili purché adibite ad abitazione.

Sono inoltre non soggette a numerazione civica le porte delle chiese, gli accessi dei monumenti pubblici, gli ingressi a fienili, stalle, legnaie e simili, nonché le aree recintate provviste di accesso all'area di circolazione.

Per area di circolazione si intende ogni spazio del suolo pubblico o aperto al pubblico, di qualsiasi forma e misura, destinato alla viabilità.

In presenza di più di un'unità immobiliare, con unico accesso sull'area di circolazione, dovranno essere comunicati i numeri interni in misura pari alle unità immobiliari in essa comprese.

 

Accedi al servizio

Uffici

Ufficio Toponomastica e numero civico

Ufficio per adempimenti topografici, ecografici, straordinari per l'ISTAT e attribuzione numerazione civica. [...]

Contatti utili

Allegati

Pagina aggiornata il 27/03/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2

Inserire massimo 200 caratteri